L’indelebile linea del colore

Un amico che abita in campagna mi ha confidato un piccolo caso. Un giorno, un ragazzo di una delle famiglie vicine gli rinfaccia di dare ospitalità a dei «profughi negri». Dopo aver chiarito al giovane, evidentemente portavoce più o meno consapevole dell’umore dei familiari, la sgradevolezza della parola «negro», il mio amico gli ha spiegato…

Uguaglianza. O equità?

“Aiutiamoli a casa loro” – e nemmeno serve dire di cosa si parla. Un’esortazione che ha la sua buona dose di ragionevolezza. Peccato che intanto, da ben prima che l’invasione migratoria ossessionasse l’Europa, questa cominciava a smantellare, alla svolta del millennio, un suo fiore all’occhiello: la Convenzione di Lomé, che dal 1975 regolava gli scambi…

Evangelizzare… con il vangelo!

Due anni fa, il 24 giugno 2015, padre Silvano Fausti tornava «a casa». Ecco un suo ricordo, stimolato dall’uscita di due volumi postumi (e appena pubblicato su Nigrizia). «Mi permetto di dire un segreto, tanto ovvio quanto dimenticato: l’evangelizzazione si fa con il vangelo». «Cosa inaudita: padre La Braca evangelizza con il vangelo, il vangelo…

Ubuntu. Oppure l’incubo

«Nonostante tutti i discorsi sul panafricanismo e sull’ubuntu, l’Africa è un continente che sa come maltrattare i suoi figli, soprattutto i più deboli», scriveva tempo fa un giornalista del Daily Maverick (il quotidiano digitale di Johannesburg che pubblica le vignette di Zapiro, per intenderci) trattando delle crisi dei migranti intra-africane. Ki-Zerbo, da parte sua, osservava…

Quando l’Africa si pensa

Giornate intense, quelle degli Ateliers de la pensée (Laboratori del pensiero) in Senegal a fine ottobre. Una ventina di intellettuali africani – francofoni anche se quasi tutti “afropolitani”: avvezzi, cioè, a vivere in pianta stabile o a periodi alterni in altri continenti e paesi, non di rado anglofoni – si sono ritrovati per “pensare l’Africa”.…

Coll. Mizzau-Contento

Una seconda vita per gli oggetti della quotidianità

È stata presentata domenica 23 ottobre, nella cornice di Palazzo Malvezzi de’ Medici nel cuore di Bologna, una raccolta di circa ottanta oggetti di cultura materiale e immateriale provenienti in gran parte dall’Africa occidentale. Si tratta di pezzi di artigianato tradizionale realizzati non a uso turistico ma per la vita quotidiana. Maschere, strumenti agricoli, calzature,…

Libri (africani) per sempre

La valigetta di libri africani da portarsi su un’isola deserta? Mi rifaccia la domanda… Nel 2001 la Zimbabwe International Book Fair già provvide a stilare l’elenco dei cento migliori titoli africani del XX secolo, tuttora disponibile online (googlare “africa’s 100 best books“). È dunque superfluo ricopiarlo. Comunque troppi, per una valigetta. Restringo così il ventaglio…

Africa a cronometro

Maledetto cronometro

Prima delle indipendenze, l’Africa somigliava a un immenso circuito di rally. A bordo di improbabili auto da corsa, centinaia di piloti europei attraversavano deserti e foreste, raccontando con toni epici la scoperta di un continente pieno di insidie e di sorprese. Un libro fa rivivere quelle avventure «Strada maestra d’Africa, dal Mediterraneo a Città del…

Intolerance

La Danimarca impone un “prelievo” agli esuli. La Tanzania minaccia di respingere gli etiopici in transito per il Sudafrica. La Svezia rimpatrierà 80.000 richiedenti asilo. In Sudafrica, un comizio del re zulu scatena violenze contro i lavoratori dei Paesi vicini. In Italia, dove pur ci si muove per i salvataggi in mare, la depenalizzazione del…

tutu-templeton-africa-mazzola

Desmond Tutu: «Dio è sovversivo»

L’arcivescovo che ha guidato l’eccezionale esperienza della Commissione verità e riconciliazione affida al suo ultimo libro la fede e la spiritualità che lo hanno sostenuto per tutta una vita di battaglie. Una sera, san Giuseppe supplica il locandiere: «Per favore, mi aiuti! Mia moglie sta per partorire». Il locandiere risponde: «Mi scusi… Non è colpa…