Evangelizzare… con il vangelo!

Due anni fa, il 24 giugno 2015, padre Silvano Fausti tornava «a casa». Ecco un suo ricordo, stimolato dall’uscita di due volumi postumi (e appena pubblicato su Nigrizia). «Mi permetto di dire un segreto, tanto ovvio quanto dimenticato: l’evangelizzazione si fa con il vangelo». «Cosa inaudita: padre La Braca evangelizza con il vangelo, il vangelo…

Due o tre cose che so di Solalinde

Ho avuto l’opportunità di passare qualche ora con padre Alejandro Solalinde, il “difensore dei migranti”, candidato al prossimo Nobel per la Pace, che da oltre dieci anni in Messico si dà da fare giorno e notte per offrire loro un momento di sosta nel drammatico viaggio dal Centro America verso il Rio Bravo, e soprattutto…

tutu-templeton-africa-mazzola

Desmond Tutu: «Dio è sovversivo»

L’arcivescovo che ha guidato l’eccezionale esperienza della Commissione verità e riconciliazione affida al suo ultimo libro la fede e la spiritualità che lo hanno sostenuto per tutta una vita di battaglie. Una sera, san Giuseppe supplica il locandiere: «Per favore, mi aiuti! Mia moglie sta per partorire». Il locandiere risponde: «Mi scusi… Non è colpa…

Lumumba, un eroe congolese

«Patrice Lumumba non ha avuto il tempo di diventare una leggenda come Che Guevara. È diventato un simbolo». Così il giornalista Ryszard Kapuscinski ricorda il celebre leader congolese, assassinato nel 1961 all’età di 35 anni. Chi può dire cosa sarebbe oggi la Repubblica democratica del Congo, e l’Africa, se Lumumba non fosse stato ucciso così…

«Dio, Dio, Dio… e poi?». La voce di Jean-Marc Ela

Il 26 dicembre saranno sette anni dalla morte di Jean-Marc Ela, prete, teologo e sociologo camerunese, una delle figure di  spicco dell’Africa moderna “che pensa” (non a caso una delle sue opere è dedicata allo storico Cheikh Anta Diop). Ripropongo un’intervista che gli feci per Nigrizia nel 2002, in cui parla della teologia africana, della…

Colloquio con René Girard | Novità: la vittima è innocente

Guerre “etniche”, terrorismo fondamentalista, criminalità dilagante, conflitti territoriali… e la sensazione che le analisi economiche, politiche, storiche, sociali, non ci dicano tutto delle cause della violenza. Abbiamo cercato di andare più a fondo con un uomo che ci riflette da quarant’anni. Per capire René Girard occorre prima di tutto intendere i suoi termini chiave. Desiderio…

Cuba oggi: la voce che non possiamo ascoltare

Sarebbe stato un dono per molti udire il suo commento alla visita di papa Francesco a Cuba. Ma don Giulio Battistella, che nell’isola-caimano aveva vissuto una parte significativa (1997-2004) della sua vita di missionario, e che si era perso la visita di Giovanni Paolo II per colpa di un incidente stradale, non è più tra…

Enzo Nucci: la mia Africa, una scuola di vita

Enzo Nucci in Sud Sudan nel febbraio 2011 Intervista al corrispondente della Rai da Nairobi, Kenya, leggibile integralmente sul sito web di AFRICA Enzo Nucci sui Monti Nuba (Sudan) con il cameraman Mark Mbau Muthee Intervista al corrispondente della Rai a Nairobi Enzo Nucci – See more at: http://www.africarivista.it/la-mia-africa-una-scuola-di-vita/62092/#sthash.a9GcVHM1.dpuf Intervista al corrispondente della Rai a…

Intervista TV su Oscar Romero

Clicca qui per ascoltare/vedere l’intervista (22′) di Miriam Accardo per TRC (emittente regionale emiliana) al sottoscritto in veste di direttore editoriale EMI. L’occasione è data dall’annuncio della beatificazione di mons. Óscar Romero, concomitante con l’uscita di due novità Emi di e sull’arcivescovo martire di San Salvador: «La Chiesa non può stare zitta» (Scritti inediti 1977-1980),…

La speranza che viene dai novantenni (o giù di lì)

Bisogna aspettare un novantenne, a volte, per godersi qualche ventata di futuro. Come Luigi Bettazzi, che con perfetta lucidità, fluidità di parola, ironia e vero e proprio senso dell’humour che gli conoscevamo, una volta di più sa incontrare un pubblico trasmettendogli speranza. È successo una volta di più questo pomeriggio alle porte di Bologna, in…

Cheikh Anta Diop, l’Africa che pensa

Nel 1987, a un anno esatto dalla sua scomparsa, a Cheikh Anta Diop venne intitolata l’Università di Dakar. Un riconoscimento alla statura di uno scienziato che, nel corso della sua esistenza, non ha sempre ricevuto il giusto riconoscimento. Se oggi non ci sorprendiamo troppo quando si parla delle radici prettamente negro-africane della civiltà egizia lo…

Garry Davis, chi è costui? (2)

A un mese dalla scomparsa (24 luglio) del “cittadino del mondo” Garry Davis, ecco una sua presentazione attraverso l’Abbé Pierre, così come fornita dal libro di Denis Lefèvre, Tutte le sfide dell’Abbé Pierre, uscito l’anno scorso in occasione del 5° anniversario della scomparsa del prete dei cenciaioli e del centenario della sua nascita. Premessa. Lo…