Una Maturità di vecchie conoscenze

Fa un certo effetto scoprire che qualcuno conosci ha infranto il muro del suono… della “maturità”. Non dalla parte di chi l’esame lo deve sostenere, ma dal lato di chi è stato citato per fornire una delle tracce per lo scritto d’italiano. Il personaggio in questione è Marco Aime, coautore con Anna Cossetta di una…

«Me lo leggerò tutto»

Un articolo di Le Monde di qualche tempo fa fotografava il rapporto tra giovanissimi e lettura in Francia. Sono considerati lettori regolari un terzo degli undicenni, mentre «questa magra percentuale crolla al 9%» all’età di 17 anni. In Italia le cose non devono andare molto meglio, se Tullio De Mauro annotava nell’ultimo Internazionale come nella…

Labirinto gioventù

Riflessioni occasionali e sparse sui giovani. Quindi soprattutto sui genitori. Che hanno confuso le proprie aspirazioni con il bene dei figli. «Il mondo sta attraversando un periodo tormentato, la gioventù d’oggi non pensa più a niente, non ha più rispetto per i genitori e i vecchi, non sopporta nessun tipo di freno. I giovani parlano…

Veline dentro

«Salviamo le nostre figlie da un futuro da veline» è l’appello nascosto tra le pagine di un settimanale rosa. C’è chi teme (ma forse è tardi) che la velinità stia diventando il pensiero unico della femminilità Al casting che consacrò Elisabetta Canalis e Maddalena Corvaglia “veline”, avevano partecipato in 1500. Quattro anni dopo, nel 2002,…

Accendete le stelle!

Tanto entusiasmo per una sfida originale: insegnare a fare cinema a giovani e bambini. Così si concretizza l’idea di un eclettico cineasta ligure. 1998. Quattro mesi in Benin, dove capita come direttore della fotografia di Barbecue-Pejo, l’opera prima di un regista beninese (Jean Odoutan), ed ecco Valerio Truffa convertito all’Africa. Tanto da trovarvi anche moglie.…

Naufraghi tra i banchi

Ricomincia la scuola. E ricomincia con un numero alto più che mai di alunni stranieri. Lingua, adattamento… quali sono le loro chance? E che cos’è più importante, per la scuola e per la società italiana: la loro “cultura” o i loro bisogni? Devono aver superato la soglia dei 500mila (5% del totale), gli “stranieri” nelle…

Mamma, un marito è meglio del diploma!

Le donne camerunesi che hanno lottato, da ragazze, con la famiglia e la società per andare a scuola e conquistarsi un’indipendenza, oggi vedono le loro figlie – per le quali le porte dell’istruzione sono oggi spalancate – svogliate, rinunciatarie, fatue. È la globalizzazione del disimpegno? È un bel busillis, quello della trasmissione dei valori e…

Sul velo, scontro di inciviltà

Grande preoccupazione per le ragazzine schiave del velo islamico. E intanto non vediamo il… tendone da circo sotto il quale viviamo – “liberi” di ignorare quel che c’è là fuori – la nostra vita di occidentali. Adesso il divieto del “velo islamico” vuol diventare legge. Non, si badi, la proibizione del burqa o del niqab,…

Afrogrammi

Sono numerosi gli alfabeti africani creati dall’antichità fino a tempi recenti. «Nessun alfabeto conosciuto fu mai inventato da un europeo». Un’affermazione che coglierà molti di sorpresa, eppur vera – a meno che non venga in qualche modo smentita dalle novità insinuate dai reperti del Danube Script (i curiosi possono andare a leggersi, fresco di stampa,…

Bambini per sempre

Davvero un “no”, un rimprovero, una sanzione, una regola da seguire, uno sforzo da compiere non sono che la cagione di traumi indelebili nei nostri figli? E se gli “infanti” fossimo noi, gli educatori? «Mi chiamo Sempronio, da Vattelapesca. Sono un ragazzo di 38 anni». Un ragazzo di 38 anni. Non è raro sentire presentazioni…