Il tuo Dio sarà il mio Dio

Dieci anni fa, il 29 agosto, varcava la porta che immette nell’invisibile il protagonista di un’eccezionale esperienza di vita e di fede tra gli afrobrasiliani. Un libro fresco di stampa rievoca il pensiero e la passione ecumenica di questo comboniano. Chissà con quali parole commenterebbe le messe in guardia dal sincretismo che ultimamente si moltiplicano…

In bilico tra due mondi

Le vie del dialogo tra società e islam “italiano” sembrano farsi più impervie. Ma se invece di politici e intellettuali ascoltassimo certi giovani… «Senatores, boni viri; senatus, mala bestia». Ma si direbbe che i termini andrebbero oramai invertiti, visto che il vicepresidente del Senato, non contento della sua «porcata» (la legge elettorale che scrisse al…

Ultimo tango a Lusaka

Perché l’ex arcivescovo Milingo non ha ancora rimesso piede in Africa? E che cosa succederà, una volta che lo farà? Nascerà attorno a lui una nuova Chiesa? Aspettando di vedere, facciamo il punto sul personaggio. Abile o ingenuo? Chi non ha riso durante quei due irriverenti minuti in cui Gino il Pollo – il personaggio…

Se il garantismo fa autogol

Una recente legge che mortifica il diritto di cronaca giudiziaria, e una inattesa sentenza che ha condannato uno studioso di islam, destano preoccupazioni sulla libertà di informazione e di opinione. In Italia, non in Swaziland. Che il re dello Swaziland sia nella banda dei 33 «predatori della libertà di stampa» nel mondo, come li chiama…

Poligamia, una provocazione

Siete contro la legalizzazione del «matrimonio multiplo»? E se fosse solo una delle tante forme possibili di “unione di individui”?… La rivendicazione di “nuovi diritti” (nel cui merito non entriamo, anche perché non se ne può fare un sol mucchio: le nozze gay non sono la stessa cosa se contemplano o meno la possibilità di…

«Anch’io credo negli orixás»

«Non è raro, al volger del giorno, quando il sole tramonta e i rumori si fanno meno aggressivi, cominciare a sentire, lontano, altri ritmi e suoni che entrano negli orecchi, all’inizio, in maniera quasi impercettibile e poi si fanno più insistenti, come messaggi in codice che solo pochi possono afferrare. Vengono dai terreiros (i “templi”)…

Il complesso di Tartarino

Una donna, araba, musulmana non praticante, esiliata in Italia, dà il suo punto di vista sullo Scontro di inciviltà in atto. «D’un tratto, lungo il parapetto della nave vide una sfilza di grosse mani nere che vi si aggrappavano dall’esterno. Subito dopo, gli apparve davanti una testa di negro tutta crespa e, prima che avesse…

La luce del Bwiti

Tradizione rivestita di cristianesimo? Una spontanea inculturazione del Vangelo dai risultati inattesi? Oppure “vino nuovo in otri vecchi”? Il Bwiti dei fang del Gabon rappresenta un caso esemplare di sincretismo. «Spero di riuscire a sposarmi di nuovo e di avere dei bambini». «Io ero uno destinato ad essere ricco, con tutto ciò che mio padre…

Il Cristo delle lagune

La stregoneria era per lui un male assoluto. La combatté con la Bibbia e in stile tutto africano. Con centomila battesimi in due anni, William Wade Harris fu uno tsunami dell’evangelizzazione. Oggi la Costa d’Avorio conta un milione di fedeli “harristi”. L’anziano cicerone della Casa degli schiavi dell’isola di Gorée scopre una traccia, negli archivi,…

Nella Chiesa di Zion

Non fumano, non bevono alcolici, non usano medicinali. Si curano con la preghiera e l’acqua santa. Ma soprattutto coi consigli degli antenati. Sono gli zionisti, i fedeli cristiani della più importante Chiesa indipendente sudafricana. Scansiamo subito gli equivoci. È vero che “Zion” e “zionista” ci evocano parole che usualmente leggiamo con una esse iniziale al…

Simon Kimbangu, il profeta nero

La Chiesa kimbanghista, con i suoi 17 milioni di fedeli, è uno dei più importanti movimenti religiosi dell’Africa. Il suo fondatore era un guaritore-veggente congolese che proclamò, Bibbia alla mano, la liberazione dei neri. Quella profezia ha lasciato il segno… – Sei tu il mvuluzi, il salvatore? – No, il salvatore è Gesù Cristo. Io…